Il Programma Triennale del Tempio di Iris

Sono aperte le Iscrizioni – Inizio del Nuovo triennio di Formazione (ad Ancona) a Settembre 2019  – Aperto a Uomini e Donne 

Richiedi il pdf con tutte le info compilando il form in fondo alla pagina

Il percorso di formazione del Tempio di Iris è  rivolto

– sia a persone che intendono seguire e sviluppare un percorso di crescita personale e di consapevolezza per se stessi e di sé stessi;

– sia a coloro che sentono oltre questo, la chiamata interiore di voler predisporsi al Servizio della Crescita personale altrui, attraverso l’acquisizione di tecniche olistiche che ne permettono la competenza,

– sia a coloro che già lavorano nel campo della relazione d’aiuto (quali a titolo di esempio: psicologi, psicoterapeuti, counselor, insegnanti,  operatori olistici e del benessere) e desiderano acquisire nuove competenze teorico-pratiche che permettano di integrare  ulteriormente le loro qualifiche professionali.

Il percorso fornisce gli strumenti per utilizzare i metodi e poter condurre sessioni individuali ad approccio olistico (nell’ambito indicato dalla Legge 4/2013)

La Formazione esperienziale del Tempio di Iris è strutturata in modo da integrare l’insegnamento teorico con l’esplorazione e l’esperienza diretta.

Il Primo anno

Il Primo anno, oltre che essere propedeutico e fondamentale per poi poter accedere al biennio (secondo e terzo anno) in cui si acquisiranno  le conoscenze elencate sotto  (le materie e gli insegnamenti descritti dettagliatamente insieme a tutto il programma contenuto nel PDF che puoi richiedere compilando il FORM in fondo alla pagina),

è, anche per chi  non pensa di essere poi  interessato al percorso di formazione specifico sulle Arti Sacre e di Alchimia (che si svolgerà nel biennio) , un’opportunità per dedicarsi uno spazio intensivo di lavoro su di sè, attraverso Cerimonie, e laboratori intensivi di alchimia interiore, in cui potrai immergerti nell’osservazione e nei processi di “lavorazione” del piombo che hai assunto dalla nascita  (ferite, programmi limitanti, condizionamenti), per esserne consapevole e soprattutto ricordare quelle “chiavi” per poterlo trasmutare in Oro: IL TUO POTENZIALE UNICO (es. i tuoi talenti) ; esercitare l’essere presente a te stesso e guardare la tua esistenza attraverso gli occhi del Cuore: sguardo che ti permetterà di rivedere la tua Vita come un Piano Divino che ha seguito una logica per condurti verso la tua realizzazione.

(…)Un Tempio votato al Servizio, in cui chi sceglierà di intraprendere questo percorso, e’ consapevole che l’apertura di quelle porte interne va di pari passo con un profondo lavoro su di sé e l’apertura del Cuore. La conoscenza di quelle Arti non viene tanto dall’acquisizione quanto dal riattingere al proprio interno ad una sfera immutabile ed eterna già presente . Per ri-aprire quelle porte il lavoro su di Sé è imprescindibile e antecedente al mettersi al Servizio per gli altri.(…)

 Discipine e Tecniche insegnate al SECONDO E TERZO ANNO:

Dagli Antichi Culti della Dea, Iside e Delfi
Tecniche di Riequilibrio energetico e armonizzazione dei corpi sottili (secondo gli antichi culti di Iside) 
Le tecniche che vengono insegnate provengono dagli Antichi Culti del Sacerdozio di Iside.
Prevedono come prerequisiti:
-una gestione/conoscenza/esperienza dei propri canali percettivi, della medianità psichica e da contatto, che viene esercitata nei moduli precedenti
-una conoscenza/esperienza di contatto con il regno interiore dell’inconscio ( per questo tutto il primo anno del tempio di iris è dedicato al lavoro su di sé e al Risveglio ed esercizio dell’Alchimista interiore, all’Esplorazione delle ombre, alla gestione e conoscenza del Regno delle Emozioni e dei Regni dell’Anima
Anche la modalità e l’approccio dell’insegnamento proviene dagli Antichi Templi,
e ha l’obbiettivo di sviluppare il potenziale personale, la riconnessione con la  conoscenza ancestrale dell’individuo, oltre che la sua personale modalità di approccio e di connessione con i piani sottili.
TECNICHE DI ALCHIMIA INTERIORE 
I Sacerdoti di Iside venivano definiti traghettatori.
Coloro che accompagnavano da una “sponda all’altra”. Definizione che si riferisce a varie sfumature del loro operato e della loro formazione.
Nei moduli riferiti alle tecniche di Alchimia interiore si va a lavorare sulle memorie di dolore, le matrici di nascita, matrici dell’albero genealogico, e di esperienze parallele che l’Anima porta ancora registrate dentro di sé, andando a trasmutare quel “piombo” nell’Oro,  nel Dono che quelle esperienze cristallizzate hanno sempre custodito in sè nel piano divino evolutivo del cammino di quell’Anima.
Per questo il primo anno del Tempio è dedicato ad un lavoro su di sé molto profondo, per esercitare lo sguardo della Coscienza e l’apertura del Cuore, riprendendo la prospettiva della non dualità.
Questo porta ad avere prima di tutto per se stessi, per poi poter fare lo stesso a Servizio degli altri, un’interpretazione in chiave iniziatica di tutto ciò che nella vita accade; s-velando il senso delle esperienze nel percorso di sofferenza, per un Dharma e una direzione da riscoprire e raggiungere
Prevede la conoscenza degli Archetipi, l’esperienza e l’autoconoscenza di se stessi e delle proprie dinamiche
ASTROLOGIA ORACOLARE
Il tema natale di una persona è un insieme di codici che svelano a livello quantico il suo piano evolutivo. Rappresenta una vera e propria MATRIX personale, costituita inizialmente di resistenze programmi limitanti nella fase di incarnazione e di “caduta”, che il lavoro su di sé, e la risposta precisa agli eventi della vita, in un’ottica di consapevolezza,  porta all’attraversamento di soglie, per aprire porte che conducono al Dharma.
È l Occhio e la prospettiva con cui ci si approccia al Tema natale che fa la differenza nell’estrapolare i codici che custodisce.
L Approccio proposto al Tempio conduce all interpretazione del tema come calderone di ingredienti di cui la persona è costituita, in forma di piombo,  e l’Oro che l’Anima aveva deciso di estrapolarne.
Si leggono quindi dal Tema le matrici e i programmi ereditati dalla linea genetica femminile e maschile, le esperienze degli antenati ancora attive, e la direzione dell Anima. I Doni custoditi in quelle matrici piombo, da realizzare.
Prevede l’interpretazione del percorso personale nella riunione della coppia alchemica interiore (maschile-femminile) e il percorso attraverso le relazioni che l individuo ha esperito e che dovra esperire per realizzarla.
CRISTALLOTERAPIA
L’Armonizzazione dei corpi sottili con i Cristalli, le tecniche che vengono acquisite, prevedono anch’esse come prerequisito una gestione/conoscenza/esperienza dei propri canali percettivi, della medianità psichica e da contatto, che viene esercitata nei moduli precedenti.
È ad approccio medianico,  ovvero porta ad una connessione con le pietre e i Cristalli, e non una conoscenza da manuale, di studio di un elenco di caratteristiche standard.
Ogni pietra e od ogni cristallo è costituita da un regno eterico vivo che vibra e comunica, oltre che armonizza, quando incontra la sua stessa frequenza in un dato punto corrispondente della persona.
I cristalli come Oracolo:
Sentire i Cristalli significa ricevere le informazioni che essi portano e custodiscono,  e allo stesso tempo codificare tutte le informazioni che hanno assorbito dalla persona cui sono stati in contatto durante un trattamento.
I cristalli hanno anche il ruolo di amplificatori e messaggeri. Vengono insegnate tecniche di codifica delle informazioni che essi portano come ponti tra il regno visibile e il regno invisibile.
ARTI ORACOLARI
L’oracolo è il frutto di uno “sposalizio”tra dimensione terrena e dimensione spirituale della persona: è la  connessione con un punto di vuoto esistente dentro ognuno di noi. Un vuoto che permette di sentire per legge quantica ciò che esiste nel qui e ora, le varie frequenze e i movimenti delle energie universali (astri, ecc)
Il viaggio per arrivare a contattare questa sfera interna prevede tantissima esperienza, e conoscenza di sé.
I moduli propedeutici sono tutti quelli del primo anno, e successivamente quello riguardanti
 i sensi sottili (gestione, conoscenza, esperienza)
Medianita psichica
Medianita da contatto
Channeling, e connessione con i piani sottili e le guide attraverso più centri energetici di cui vengono descritti le peculiarità.
La connessione con la Guida interiore, il Se.
La Connessione, a quel punto di vuoto, porta a poter fare da” cassa di risonanza”, al codificare i messaggi dell’anima dell’altra persona, le sensazioni, le emozioni, il vissuto , le memrie ; conduce all’essere ponte per l’altro…di se stesso.

 

IL MASSAGGIO DELLA GRANDE MADRE

E’un messaggio molto profondo, derivante dell’Antico Culto di Iside. Porta la persona attraverso il tocco e lo spazio Sacro che viene creato, alla memoria della Neonato dalla nascita ai primi mesi di vita, per andare a portare Amore nel corpo e nel piano emotivo. Un’esperienza mistica e sensoriale di trasmutazione profonda.

IL MASSAGGIO ANIMA E CORPO

È una tecnica di Massaggio che armonizza il corpo fisico con i piani sottili.  Va a lavorare Su tutto il corpo,  dalla testa alla punta dei piedi, attraverso varie modalità di tocco; va anche a stimolare i punti riflessi della testa, delle mani, e dei piedi. Sono infatti fuse in questo massaggio tecniche di riflessologia plantare, e digitopressione dinamica. L’allievo che impara questa tecnica deve aver già integrati le tecniche di medianita’, di riequilibrio energetico,(insegnate nei moduli precedenti a quelli del Massaggio Anima e Corpo)  poiché mentre massaggia lavorerà anche sui piani sottili della persona, stabilendo una connessione con l’anima e riferendo, traducendo messaggi delle Guide, e dei vari corpi della persona, esprimono per la persona che lo riceve.

 

FB_IMG_1556538673353

 

_IMG_2175cn logo

E’ importante sapere che:

  • Per accedere al Primo Anno oltre la compilazione del modulo di iscrizione da richiedere dopo aver visionato il pdf, è richiesto un colloquio telefonico attraverso il quale la Scuola si riserva il diritto di accogliere la richiesta di iscrizione da parte della persona
  • successivamente al primo anno, la commissione degli insegnanti si riserva il diritto di accogliere o meno l’iscrizione dell’Allievo al secondo anno
  • al termine del secondo anno ci sarà un esame riepilogativo con la commissione insegnanti, dal quale non viene rilasciato alcun attestato (che verrà dato dopo l’esame del terzo anno), ma ha la funzionalità di valutare l’ammissione dell’allievo al terzo anno del Tempio di Iris
  • L’Attestato con l’elenco delle Discipline acquisite viene rilasciato previo conseguimento dell’Esame dopo il termine del Terzo Anno.

Per richiedere il pdf dettagliato con programma triennali, informazioni,calendario date, sulla possibilità di pernotto e pasti durante i week end della scuola, COMPILA IL FORM IN FONDO ALLA PAGINA .

 

20190612_180737

 

 

Conoscenza-esperienza-sentire saranno sincroni.
Ogni persona inoltre sarà  accompagnata personalmente all’ auto-attivazione dei propri talenti personali,al consapevolizzarli, alla riconnessione con essi attraverso il lavoro su di sé;  al consapevolizzare il proprio Disegno unico, al ritrovare quel Filo d’Oro che collega ciò che é stato con ciò che è venuto a compiere e realizzare.  Verrà a lui dedicato lo studio attraverso più strumenti di ciò che qui è venuto a  manifestare in modo Unico.

È una Scuola in cui non verrai ad imparare, ma a ricordare ciò che dentro di Te è vivo e custodito da sempre in connessione con il Tutto.

Sara Surti

( fondatrice del Tempio di Iris  )

Visita la pagina della Scuola Triennale https://iltempiodiiris.com/informazioni/

Per ricevere il pdf del programma del  prossimo triennio  che avrà inizio a Settembre 2019 compila il form:

 

 

20190121_222552

nella foto cerimonia del Tempio dedicata al Sacro Maschile e al Sacro Femminile dentro di noi

( Dal Culto di Iside a Te )